Linfodrenaggio manuale

linfodrenaggio-manuale

Il Linfodrenaggio Manuale è una tecnica di massaggio caratterizzato da una manualità specifica ideata dal Dr. Vodder negli anni ‘30.

Come funziona

Attraverso una specifica manualità eseguita attraverso pressioni lente, ritmate, di lieve intensità ed in direzione prossimo-distale viene stimolata la circolazione della linfa attraverso i canali linfatici al fine di convogliare i liquidi dalle zone di stasi alle stazioni linfatiche (linfonodi)  putative.

Il LDM va a stimolare gli strati superficiali della cute e del sottocute favorendo lo spostamento di liquidi, proteine cellule tissutali e l’eliminazione di scorie e cataboliti. Il trattamento inizia sempre con delle manovre di scarico sul collo in quanto in esso sono presenti molte delle principali stazioni linfatiche che adeguatamente stimolate attivano la circolazione linfatica a livello sistemico.

 

Indicazioni

Il drenaggio linfatico manuale trova come applicazione elettiva il trattamento di:

  • linfedema (sia primitivo che secondario)
  • patologie vascolari venoso (insufficienza venosa, stripping e safenectomie).

Trova inoltre applicazione come terapia complementare nel trattamento di patologie di tipo:

  • ortopedico (edemi post-traumatici e/o post-intervento chirurgico)
  • reumatologico (poliartrosi, artrite reumatoide)
  • otorinolaringoiatriche
  • dermatologico (esiti cicatriziali post-intervento da chirurgia plastica, dermatiti ed acne).

Controindicazioni

  • Tumori maligni
  • Infezioni generali (stati febbrili) e/o localizzate
  • Infiammazioni acute
  • Trombosi venosa profonda
  • Gravidanza (relativamente al trattamento della zona toraco-addominale)