TECAR terapia

 21A1014

E' una terapia innovativa che sfrutta il principio del condensatore al fine di stimolare i processi biologici fisiologici, riparativi e antinfiammatori del nostro organismo.

Come funziona

La T.E.CA.R (ovvero Trasferimento di Energia Capacitiva e Resistiva) si basa su un passaggio attraverso il corpo di una radiofrequenza minima di 0.485 MHz, da un elettrodo a contatto con la cute ad una piastra metallica opposta ad esso.

Questa radiofrequenza, attraversando il nostro corpo, eccita cariche elettriche che, sotto forma di ioni, sono presenti in tutti i tessuti biologici del nostro organismo.

 

  • Non avviene alcun trasferimento di energia dall'esterno, ma i tessuti vengono sollecitati direttamente dall'interno.
  • Vengono accelerati tutti i processi metabolici e reattivi dell'organismo.
  • Non vi è dispersione cutanea di energia, con incremento dell'efficacia della terapia.
  • Non vi sono controindicazioni, escluse quelle assolute (come gravidanza e pacemaker).

Gli effetti positivi apportati da questa terapia sono 1'aumento del microcircolo, della vasodilatazione e dell'ossigenazione tissutale (percepiti dalla persona come piacevole sensazione di calore).

Due differenti tipi di elettrodi permettono di rendere più mirato il trattamento:

  • Capacitivo: gli effetti sono più superficiali (muscoli e sistema vaso-linfatico).
  • Resistivo: che interessa maggiormente ossa, cartilagini e tendini.

Utilizzi terapeutici

Nella nostra metodologia di lavoro questa terapia viene, generalmente, associata ad altri trattamenti, possono essere sia strumentali che manuali o alla rieducazione in palestra o in piscina  al fine di:

  • Ottimizzarne l'efficacia.
  • Coadiuvare le altre terapie.
  • Ottenere risultati duraturi nel tempo.

Applicazioni terapeutiche

Detensione muscolare

L'utilizzo della T.E.CA.R. permette di accelerare il recupero dell'articolarità completa, condizione necessaria per completare il programma di riabilitazione nella quasi totalità delle patologie (dolore lombare, cervicale, artrosi, traumi sportivi, interventi chirurgici, tendiniti, fascite plantare, patologia femoro-rotuleo, mobilità scapolo-toracica etc.).

Viene utilizzata nello sportivo per migliorare la qualità del gesto e prevenire infortuni o ricadute.

Drenaggio

La capacità di aumentare la vascolarizzazione e il microcircolo permette di favorire il ritorno venoso e linfatico verso le stazioni linfonodali (gonfiore post-chirugico, gonfiore traumatico, distorsivo, stasi venosa etc.).

Vasodilatazione e ipertermia

Un aumento dell'apporto di sangue favorisce l'apporto di agenti riparativi, antinfiammatori e di sostanze nutritive (tendiniti, strappi muscolari, condropatie etc.). Questo effetto, combinato con la detensione muscolare, permette di ottenere ottimi risultati nella gestione del dolore artrosico.

In sintesi la Tecar terapia ha i benefici della ipertermia con i vantaggi del calore endogeno con una efficacia a lungo termine.